mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead
in /home/spaziore/domains/spaziorelazione.it/public_html/impress/ip_cms/includes/db.php on line 25

WARNING session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/spaziore/domains/spaziorelazione.it/public_html/impress/ip_cms/includes/error_handler.php:60)
in /home/spaziore/domains/spaziorelazione.it/public_html/impress/ip_cms/frontend/session.php on line 22

WARNING session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/spaziore/domains/spaziorelazione.it/public_html/impress/ip_cms/includes/error_handler.php:60)
in /home/spaziore/domains/spaziorelazione.it/public_html/impress/ip_cms/frontend/session.php on line 22

altre attivita

N.S. Bonfiglio, R. Renati, P.M. Farneti

 La Resilienza tra Rischio e Opportunità. Un approccio alla cura orientato alla resilienza.  

 

Prefazione di Consuelo Casula

Postfazione di Massimo Schinco

 

Alpes Editore (2012)

La resilienza è oggi un tema centrale in ambito clinico e sta ad indicare il complesso processo multidimensionale sotteso alla capacità delle persone di fronteggiare e trasformare le avversità e gli eventi traumatici in un'occasione positiva di crescita e cambiamento. Il Modello d'intervento Orientato alla Resilienza (MOR), proposto in questo testo, si presenta come uno strumento utile alla realizzazione di specifiche azioni in ambito terapeutico, riabilitativo ed educativo indirizzate a stimolare le risorse degli individui e dei contesti di cura in cui questi ultimi sono inseriti. Nel testo, dopo un'accurata disamina della letteratura internazionale sulla resilienza e degli assunti teorici rintracciabili nella teoria dei sistemi, nelle applicazioni delle teorie del caos alla pratica clinica, nel pensiero di grandi studiosi come Gregory Bateson e Milton Erickson, viene presentata l'esperienza di implementazione del MOR nelle comunità terapeutico riabilitative per le polidipendenze.

M.A. Zanetti, R. Renati, C. Berrone

Il Fenomeno del Bullismo tra Prevenzione ed Educazione

Magi Editore (2009)

Negli ultimi decenni il bullismo è diventato un problema di salute internazionale. Ma nonostante l’allarme dei mass media, molti genitori e insegnanti continuano a percepirlo come una realtà che non riguarda i loro figli e i loro studenti, evitando una vera presa di consapevolezza del problema. Le analisi che spesso vengono fatte degli episodi di cronaca, riportati dai media, corrono il rischio di un’eccessiva semplificazione dei comportamenti devianti. 
Il volume illustra la natura specifica del bullismo secondo un modello probabilistico e multicausale, che pone l'accento sulla specificità di ogni singola situazione toccando anche nuove e sempre più consuete tipologie di bullismo: si parla, dunque, di cyberbullying e di sexual harassment, due forme di prepotenza che solo recentemente si sono imposte all'attenzione dei ricercatori. 
Vengono inoltre analizzati alcuni tra i principali interventi messi a punto per contrastare il fenomeno, e si propongono percorsi educativi da intraprendere nei contesti scolastici.

N.S. Bonfiglio

Introduzione alla Comunicazione Non-Verbale

ETS Editore (2008)

La comunicazione nasce con l'essere umano e ancor prima di usare il linguaggio l'uomo comunicava con i suoi simili in molte altre forme che potremmo definire non-verbali. Questa forma di comunicazione non è secondaria e dipendente da quella linguistica ma, oggi più che mai, si riconosce l’interdipendenza fra le due componenti. La comunicazione non-verbale è talmente ampia e sfuggente che delimitarne i confini risulta difficoltoso e spesso la categorizzazione in sistemi e sottosistemi non rende giustizia alla sua complessità e varietà.
In questo libro si parla di comunicazione non-verbale analizzando i suoi diversi aspetti e descrivendone le forme e le caratteristiche principali. Ci si sofferma  sulla comunicazione come espressione emotiva, analizzando le componenti dell’espressione emotiva del volto e della voce. 
Nel testo viene inoltre approfondita l'analisi di una particolare forma della comunicazione non-verbale: la gestualità; presentando una classificazione dei gesti con le mani e i risultati di una ricerca sulle differenze nell’uso e nel riconoscimento dei gesti fra nord e sud Italia.